LE COSE FATTE

Il Bilancio di fine mandato: uno strumento di conoscenza.

Questo documento è la sintesi del percorso che abbiamo compiuto e vuole offrire ai cittadini una base informativa per favorire una valutazione consapevole del valore prodotto dalle scelte e dalle attività dell’amministrazione per la comunità celanese. Il documento permette di verificare le principali linee di intervento e azioni realizzate: lo abbiamo fatto in modo sintetico raccontandolo con i temi e le foto più esplicative.

AMBIENTE

RIFIUTI

Eravamo una città che aveva l’8% di raccolta differenziata, 2.000 cassonetti distribuiti sul tessuto urbano e la discarica di San Marcello aperta.

Oggi:

  • siamo costantemente sopra il 65% di raccolta differenziata;
  • Celano è stata insignita del premio “Comuni ricicloni” nel 2019;
  • la discarica di San Marcello è chiusa;
  • abbiamo realizzato ed attivato 2 Centri di Raccolta rifiuti differenziati a San Marcello e in via della Nocella che garantiscono un servizio completo giornaliero;
  • usufruendo dei Centri di Raccolta rifiuti differenziati, al raggiungimento di 500 punti ecologici attraverso l’utilizzo della ECOCARD, si ottiene il taglio del 10% della tassa sui rifiuti (TARI).
  • è attivo un piano di spazzamento delle strade urbane quotidiano e costante, che fa di Celano una città pulita, decorosa e rispettosa dell’ambiente;
  • sono stati installati i dogtoilet nelle aree verdi per la raccolta delle deiezioni canine.

All’inizio del 2016, dopo numerosi esposti venne avviata l’inchiesta “Nuova terra dei fuochi a Celano”, che portò al sequestro di 44 ettari di terreno nella zona di San Marcello, con Celano che balzò sulla cronaca nazionale etichettata come una bomba ecologica.

Fu avviato un intenso progetto di bonifica del piano campagna con diverse centinaia di mila euro spesi da parte del Comune, e la proposta alla Regione di inserimento di San Marcello tra i Siti di Interesse Regionale (SIR) per acquisire eventuali importanti finanziamenti per la bonifica totale anche del sottosuolo.

I primi riscontri del 2019 delle analisi dei terreni e delle acque su una parte dell’area, la vecchia discarica a “Fagiolo”, hanno dato esito negativo risultando non inquinati.

 

ACQUE

Realizzato il nuovo depuratore delle acque reflue di “Rio Pago”, che a regime servirà 10.700 abitanti equivalenti.

Realizzati gli impianti di ricircolo delle acque delle principali fontane di Celano e rubinettate tutte le fontane pubbliche con un risparmio economico e della risorsa idrica di oltre il 40% .

 

CENTRALE ELETTRICA TERNA S.P.A.

In corsa d’opera i lavori di realizzazione della centrale di smistamento elettrica di Terna S.p.A. da 150 kV e delle relative linee di raccordo per circa 14.000.000 di euro, che renderà più potente, sicura ed efficiente la rete elettrica di tutto il Centro Italia. E’ il più grande riassetto della rete elettrica locale mai fatto sul territorio che permetterà di servire i locali impianti fotovoltaici di Celano e Cerchio e quello eolico di Collarmele, ma soprattutto di incrementare la sicurezza e l’efficienza di funzionamento della rete elettrica in caso di eventi calamitosi gravi quali il terremoto, o in caso di forti intemperie.

Al progetto è legata anche la riqualificazione dell’ex cava di estrazione in via Vestina.

In fase di realizzazione il Parco giochi Naturale Sensoriale nella zona sotto la chiesa della Madonna Delle Grazie e al di sopra della Scuola primaria “Luigi Marini”, in stato di abbandono e degrado da decenni.

LA BONIFICA E LA REALIZZAZIONE DEL CENTRO DI RACCOLTA RIFIUTI DIFFERENZIATI IN VIA DELLA NOCELLA

I DOGTOILET INSTALLATI NELLE PRINCIPALI AREE A VERDE PER LO SMALTIMENTO DELLE DEIEZIONI CANINE

LA ECOCARD

L’INCHIESTA E LA BONIFICA DELLA DISCARICA DI SAN MARCELLO

PREMIO CELANO COMUNE RICICLONE

IL DEPURATORE DI RIO PAGO

LA NUOVA STAZIONE TERMICA DI TERNA S.P.A.

LA BONIFICA DELL’EX CAVA DI ESTRAZIONE IN VIA VESTINA

L’IMPIANTO FOTOVOLTAICO DI PALUDI

IL CIMITERO

I LOCULI RISTRUTTURATI E GLI OSSARI DEL CIMITERO

LA CHIESA RISTRUTTURATA

GLI ANNAFFIATOI

PASSAGGIO DI PROPRIETÁ  DELL’AREA CIMITERIALE AL COMUNE DI CELANO

 

L’AREA PARCHEGGIO

I SERVIZI

  1. Realizzati in piazza 4 Novembre i bagni pubblici igienizzanti ed autopulenti al costo di 20 centesimi per utilizzo, gratuiti per gli OVER 65 e i disabili utilizzando la tessera IDEA 65;
  2. installate 3 “Casette dell’acqua” a “km 0” sia gassata che naturale al costo di 5 centesimi al litro a Piazza Aia, a Campitelli e a Borgo Strada 14;
  3. installate le pensiline bus nelle fermate principali del circuito cittadino;
  4. in via di installazione 2 centraline per la ricarica delle macchine elettriche;
  5. bagni chimici igienizzanti;
  6. bici elettriche a pedalata assistita;
  7. servizio di bus navetta gratuito per le feste patronali.

LE PENSILINE BUS

LA FERMATA BUS IN PIAZZA 4 NOVEMBRE

I BAGNI PUBBLICI AUTOPULENTI

LE CASETTE DELL’ACQUA A “KM 0”

LE BICI ELETTRICHE A PEDALATA ASSISTITA

I BUS NAVETTA GRATUITI

 

SICUREZZA

  1. Realizzazione di passaggi pedonali rialzati sulle principali strade urbane;
  2. messa in sicurezza via dell’Aquila;
  3. messa in sicurezza dei passaggi a livello della linea ferroviaria;
  4. in corso d’opera la fase amministrativa per l’implementazione della videosorveglianza;
  5. guard rail via dell’Aquila.
  6. Piano di emergenza comunale di Protezione Civile;
  7. Piano di microzonazione sismica del territorio comunale.

PASSAGGI PEDONALI RIALZATI

MESSA IN SICUREZZA PASSAGGI A LIVELLO LINEA FERROVIARIA

 IMPLEMENTAZIONE IMPIANTO DI VIDEOSORVEGLIANZA

GUARD RAIL VIA DELL’AQUILA

SCUOLA

  1. Realizzata la scuola elementare G. d’Annunzio ospitante circa 500 alunni. All’avanguardia, sicura, innovativa ed ecosostenibile, è stata annoverata tra le 10 più belle e sicure d’Italia;
  2. in fase di realizzazione la nuova scuola media, scuola secondaria di 1° grado “Beato Tommaso da Celano”, antistante il Palazzetto dello Sport, che avrà spazi per ospitare anche altre scuole, tra cui l’ITE (Istituto Tecnico Economico);
  3. in fase di istruttoria progettuale la realizzazione del Polo dell’Infanzia da realizzarsi in Piazza Aia;
  4. riqualificato l’asilo nido “M.Carusi” in via della Sanità;
  5. in tutte le scuole materne forniti i banchi antisisma;
  6. sala studio “Padre Osvaldo Lemme”;
  7. effettuati gli studi di vulnerabilità sismica su tutte le strutture pubbliche, comprese le strutture scolastiche.

 

SCUOLA G.D’ANNUNZIO

SCUOLA “BEATO TOMMASO DA CELANO”, IN CORSO DI COSTRUZIONE

POLO DELL’INFANZIA IN PIAZZA D’AIA. ITER AMMINISTRATIVO IN CORSO

 ASILO NIDO “M.CARUSI”

BANCHI ANTISISMA NELLE SCUOLE MATERNE

SALA STUDIO “PADRE OSVALDO LEMME”

RIQUALIFICAZIONE URBANA

Riqualificati con tutti i relativi sottoservizi di acquedotti e fognature i seguenti quartieri, ovvero strade:

  1. quartiere Tribuna,
  2. vico San Michele,
  3. via Gradisca,
  4. via Gran Sasso,
  5. via Coste-Aia,
  6. via Fonte Coeli,
  7. via della Torre Vecchia,
  8. via Benedetto Croce,
  9. via Collementoso,
  10. via Arturo Toscanini,
  11. via Camilla Peretti,
  12. via Aterno,
  13. via degli Alpini (zona Madonnina),
  14. via Porciano,
  15. via Pergoleto,
  16. via Collutri,
  17. via Santa Maria,
  18. Rione Scalette,
  19. Calata Vallone,
  20. via Monfalcone
  21. via Sabotino,
  22. scalinata dinanzi la chiesa della Madonna del Carmine,
  23. scalinata adiacente la chiesa di Sant’Angelo,
  24. quartiere Fontegrande, “Fonti del Miracolo”,
  25. via Santa Cecilia,
  26. via Muricelle
  27. via Stazione e arterie;
  28. via Contrada Ripalta;
  29. in collaborazione con Anas S.p.A., via Vestina verso Paterno e via Sardellino verso Tiburtina Valeria,
  30. in corso d’opera l’estensione dell’impianto di pubblica illuminazione in:
    1. via Cicivette,
    2. via I.Silone,
    3. via San Giovanni Gualberto;
    4. via Pitagora,
    5. via Euclide
    6. via Starze di sotto,
    7. via Vicenne.

In corso d’opera:

  1. lavori di riqualificazione di tutto il quartiere Coste-Aia,
  2. via Coppa D’oro;
  3. via Porciano,
  4. lavori di riqualificazione di via Andrea Argoli,
  5. realizzazione dell’impianto fognario e dell’impianto di pubblicazione illuminazione su via San Severino, via Sant’Onofrio, via Gualberto, via San Nicola.

 

QUARTIERE TRIBUNA

VICO SAN MICHELE

VIA GRADISCA

VIA DELLA TORRE VECCHIA

VIA BENEDETTO CROCE

VIA COLLEMENTOSO

VIA ARTURO TOSCANINI E CAMILLA PERETTI

VIA PORCIANO

VIA PERGOLETO E VIA COLLUTRI

CALATA VALLONE

VIA MONFALCONE

VIA SABOTINO

SCALINATA MADONNA DEL CARMINE

SCALINATA ADIACENTE LA CHIESA DI SANT’ANGELO

LE FONTI DEL MIRACOLO. ZONA FONTEGRANDE

MARCIAPIEDI VIA MONTERONE

ABBEVERATOI MONTANI

CIRCONFUCENSE

VIA SANTA CECILIA

VIA STAZIONE E STRADE ADIACENTI

S.S. 696 E COLLEGAMENTO VIA VESTINA-PATERNO

IL CASTELLO PICCOLOMINI

 

CALATA SANT’ANGELO SENZA PALI

 

BORSE LAVORO, CORSI DI FORMAZIONE E INCENTIVI ALL’IMPRESA

Nel 2016 sono state avviate 300 borse lavoro per 6 mesi che hanno dato respiro a numerose famiglie e permesso a diverse persone di trovare una successiva occupazione stabile nelle aziende che attivarono la misura comunale.

Espletati numerosi corsi di formazione professionale che hanno dato sbocco lavorativo a diversi partecipanti.

Nel 2018 è stato avviato il progetto ”Io resto a Celano”, riservato a giovani disoccupati tra i 18 e 35 anni residenti a Celano. Una misura comunale di finanziamento del 20% a fondo perduto, in aggiunta al finanziamento statale per l’autoimprenditorialità, “Resto al Sud”, con agevolazioni fino a 50.000 € per richiedente di cui il 35% a fondo perduto e il restante 65% con finanziamento bancario rimborsabile in 8 anni a tasso zero. La misura ha permesso e sta permettendo la nascita di piccole realtà imprenditoriali giovanili.

 

SPORT

  1. Dismissione del vecchio Stadio Bonaldi, sostituito da un campo da calcetto adiacente la nuova scuola G.D’Annunzio e aperto alla cittadinanza;
  2. realizzati gli stadi Riccardo Paris e Francesco Baruffa con relativi nuovi spogliatoi;
  3. in corso d’opera la gara pubblica per la ristrutturazione e la messa in sicurezza della tribuna dello stadio comunale F.Piccone, compresa l’installazione dell’impianto fognario a servizio del medesimo;
  4. riqualificata l’intera struttura del circolo bocciofilo;
  5. ristrutturazione della piscina comunale;
  6. riqualificata l’intera area contigua alla parrocchia del Sacro Cuore:
    1. ristrutturazione e messa in sicurezza della palestra, con realizzazione anche di locali al servizio della Caritas;
    2. realizzazione di un campo polivalente in luogo del vecchio campo parrocchiale con annesso parco giochi per disabili;
    3. realizzazione di un campo da basket in playground.

 

STADIO BONALDI

STADIO RICCARDO PARIS

STADIO FRANCESCO BARUFFA

RIQUALIFICAZIONE DELLA STRUTTURA DEL CIRCOLO BOCCIOFILO

RISTRUTTURAZIONE DELLA PISCINA COMUNALE

LA RIQUALIFICAZIONE DELLE STRUTTURE NEL QUARTIERE VASCHETTE

 

SOCIALE

  1. Realizzazione del Polo Sociale in via Tribuna, ex sede della Polizia Locale, con realizzazione:
    1. “Casa dei Sogni”, primo Centro Autismo in Provincia de L’aquila;
    2. Centro Antiviolenza;
    3. Sportello ludopatie e dipendenze della persona.

 

  1. Riqualificazione della Scuola B.Croce in piazza Vaschette con realizzazione di una scuola d’Arte e Mestieri e nuova sede dell’ANFFAS;
  2. in collaborazione con la Fondazione F. Piccone, acquistata la nuova ambulanza per la Misericordia di Celano;
  3. giardino estivo attivo in tutti i periodi estivi del quinquennio amministrativo;
  4. contributi alle famiglie per il pagamento della retta mensile dei bambini negli asili nido;
  5. contributi per la mensa scolastica agli alunni della scuola primaria;
  6. terme estive per gli anziani;
  7. attivate 120 carte REI (Reddito di Inclusione);
  8. attivate 252 pratiche di Reddito di Cittadinanza per altrettanti nuclei familiari.

LA “CASA DEI SOGNI”, CENTRO AUTISMO

IL CENTRO ANTIVIOLENZA E LO SPORTELLO LUDOPATIE E DIPENDENZE DELLA PERSONA

LA NUOVA AMBULANZA

L’ISTITUTO “B.CROCE” RIQUALIFICATO, NUOVA SEDE DELL’ANFFAS E DI UNA SCUOLA DI ARTE E MESTIERI

CULTURA E TURISMO

  1. Monumento e piazzetta dedicati agli emigranti;
  2. istituzionalizzazione della Giornata dell’Emigrante il 25 agosto;
  3. istituzionalizzazione del Premio “Giuseppe Corsi”;
  4. “Cammino di Francesco e Tommaso”;
  5. dopo 800 anni il Beato Tommaso da Celano è stato riportato nella sua città natia;
  6. sedi comunali alle principali associazioni locali;
  7. Distretto rurale;
  8. Piano quadro dei Tratturi;
  9. riaperte le Gole di Celano-Aielli dopo 10 anni.

 

IL MONUMENTO DEGLI EMIGRANTI

IL PIANO QUADRO TRATTURI

IL PREMIO GIUSEPPE CORSI

IL BEATO TOMMASO A CELANO DOPO 800 ANNI

 

“IL CAMMINO DI FRANCESCO E TOMMASO”

Il logo del Cammino di Francesco e Tommaso ritrae, in forma stilizzata, una felice sintesi religiosa e naturalistica legata alle figure di San Francesco e Fra’ Tommaso da Celano. Mostra, infatti, il TAU (simbolo del Santo di Assisi) che racchiude a sé una piuma (simbolo di Tommaso, amico e primo agiografo del Santo), intenta a “scrivere” un nuovo cammino che attraversa verdi vallate e montagne innevate, ambienti che rappresentano le quattro tappe fondamentali dell’itinerario (Assisi-Borgo San Pietro-Celano-Castelvecchio Subequo). Alle spalle di questi elementi “Fratello Sole”, che sta ad indicare la bellezza del creato di Dio.

IL PATTO DI AMICIZIA CON HANI ELEZIT COMUNE DEL KOSOVO

 

TASSE

  1. IMU al minimo consentitoci dalla normativa;
  2. TARI (tassa sui rifiuti):
    ?Riduzione del 15% per unico occupante;
    ?Riduzione del 15% uso stagionale;
    ?Riduzione del 25% buoni pagatori;
    ?Riduzione del 10% per chi ha accumulato 500 punti ecologici con la Ecocard per ogni anno di imposta;

“BONUS FAMIGLIA” per le famiglie più in difficoltà;
”BONUS ATTIVITÀ” per gli esercenti pubblici che hanno avuto la sospensione delle proprie attività.

 

 

EMERGENZA COVID-19

 

  1. SOSPENSIONE fino al 31.07.2020 degli AVVISI DI ACCERTAMENTO e DI SOLLECITI di pagamento per la RISCOSSIONE di TRIBUTI ed ENTRATE PATRIMONIALI COMUNALI degli ANNI ANTECEDENTI IL 2020 (Imu, Tari, Tasi, Icp, Tosap, Refezione scolastica, Trasporto scolastico, fitti attivi, luci votive, loculi, dehors) tranne gli atti che serviranno per evitare eventuali prescrizioni;
  2. SOSPENSIONE, a partire da Marzo 2020 fino al 31.07.2020 dei pagamenti degli anni ANTECEDENTI IL 2020 inerenti la RATEIZZAZIONE SPECIALE (Imu, Tari, Tasi, Icp, Tosap, Refezione scolastica, Trasporto scolastico, fitti attivi, luci votive, loculi, dehors, nido).
  3. per effetto di tali sospensioni, nel mese di agosto 2020, il cittadino non si è visto cumulare il pagamento delle rate non pagate, ma si è trovato a riprendere il pagamento delle rate sospese nel rispetto dei piani di rateizzazione autorizzati, che si sono intesi prorogati per la durata della sospensione.
  4. distribuzione di 15.000 mascherine a tutta la popolazione;
  5. servizio di supporto psicologico e psicoterapeutico per la cittadinanza;
  6. sostegno economico a fondo perduto per un totale di 400.000 € a:
    1. commercianti;
    2. artigiani;
    3. attività che pur potendo rimanere aperte durante l’emergenza, hanno avuto una contrazione economica delle loro entrate;
  7. pacchi spesa e buoni spesa fino al mese di luglio 2020, per un totale di oltre 150.000 € alle famiglie più disagiate e in difficoltà economica;
  8. donazione della FONDAZIONE FABIO PICCONE di 40 TABLET all’Istituto Comprensivo di Celano e all’Istituto Tecnico Economico per consentire a tutti gli studenti di avere a disposizione dei dispositivi per seguire le lezioni nell’ambito della didattica a distanza.